Balestrate, assegnata la borsa di studio “Chiara Valenti” (video)

Si è svolta oggi la quindicesima edizione della borsa di studio intitolata a Chiara Valenti, la studentessa quindicenne morta nel 2005 in tragiche circostanze. Il premio dell’istituto comprensivo Rettore Evola di Balestrate e Trappeto è andato come ogni anno ai ragazzi meritevoli che si sono distinti per il loro impegno e per i risultati raggiunti. La cerimonia si è svolta nei locali della sala multimediale di via del Mare a Balestrate. I ragazzi della scuola si sono esibiti in canti e poesie per commemorare la giovane scomparsa, una ragazza educata, molto attiva nel sociale e nel volontariato. Il primo premio è stato assegnato a Sonia Di Bella della 3 A. La giovane studentessa ha dimostrato di possedere grandi valori annunciando che devolverà parte del premio ad associazioni che si occupano di bambini bisognosi. Al secondo posto si è classificato Emmanuel Costa della 3 B mentre al terzo posto Flavia Timpa della 3 A. 

Gli attestati di merito sono andati invece a Riccardo Cossari, della 3 B, Michel Caruso della 3 B e Giada De Amicis della 3 C. Presenti alla cerimonia la mamma di Chiara, Pia Marabeti, i docenti, le famiglie dei ragazzi, una rappresentanza dell’amministrazione comunale e la dirigente scolastica Anna Bica. Nel corso della cerimonia è stata premiata anche Elena Messina, giovane studentessa della 2 A della scuola media di Balestrate, che si è qualificata alle finali nazionali del Giochi matematici del Mediterraneo. SI tratta di una competizione promossa dall’Accademia italiana per la promozione della matematica assieme alle Università di Palermo e Catania. Alla fase finale hanno partecipato 360 ragazzi da tutta Italia, tra cui Elena, che si sono qualificati tra 235 mila partecipanti.

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy