Amministrative, a San Cipirello Lupo e Cannella in corsa per la carica di sindaco

Da oggi si aprono i termini per la presentazione delle liste dei candidati a sindaco e al Consiglio comunale nei comuni di San Cipirello, Balestrate, Trappeto e Giardinello. Poi ci sarà tempo per depositarle fino alle ore 12 di mercoledì prossimo.

Saranno due le compagini in corsa a San Cipirello: la prima, già ufficiale è “Noi San Cipirello”, che sostiene la candidatura del sessantenne Vito Cannella. L’altra, “San Cipirello – Obiettivo bene comune”, che punta invece sulla quarantaquattrenne Vincenza Romina Lupo. Entrambe saranno liste civiche con tanti volti nuovi, ma sostenute da ex amministratori locali. Cannella, che in passato ha militato in partiti di centrodestra, ha già reso noti tutti i componenti della sua compagine elettorale, compresi gli assessori designati in prima battuta. Si tratta del quarantunenne ingegnere Alessandro Guarneri e del ventinovenne artigiano Vincenzo La Milia. Tra i candidati nella lista per il consiglio comunale figurano anche gli ex consiglieri d’opposizione Gaspare Scannaliato e Marianovella Termini e l’ex assessore Vincenzo Randazzo. Gli altri nove nomi sono perlopiù volti nuovi del panorama politico locale: Antonio Cannino, Maria Angela Catanzaro, Rosaria Cucinella, Vincenzo Cusenza, Armando Di Lorenzo, Salvatore Licata, Vittoria Marino e Candi Zummardo. Tra i candidati c’è anche Fausto Cimino, che ad ottobre figurava nella lista a sostegno di Lupo. A presentare la lista di Cannella sarà un ex sindaco: Tonino Giammalva, in carica dal 2007 al 2017.

Sembra non sia stata invece ancora completata la lista che sosterrà Romina Lupo, passata due anni fa dal Pd a Forza Italia. A sostenere la sua candidatura sono finora l’ex presidente del Consiglio comunale Giovanni Randazzo, Fabio Di Salvo, Maria Serena Calamonaci, Natale Ganci, Francesca Purpura, Aurora Cucchiara. Nomi che figuravano già tra i candidati alla elezioni di ottobre, quando non si raggiuse il quorum.
Tra i nomi nuovi figurano invece Giuseppe Cannatella, Paola Amico e Tonino Liuzza. Quest’ultimo di San Giuseppe Jato con un passato da assessore nella giunta jatina di Giuseppe Siviglia. Mancano però ancora tre nomi per chiudere la lista. Due potrebbero essere quelli di Gianni Rizzo, vicino all’ex vicesindaco Claudio Russo, e dell’ex consigliere Claudio Crociata, che nel 2018 si dimise dalla maggioranza.

A sponsorizzare la candidatura di Lupo è il deputato regionale di Forza Italia Mario Caputo, insieme al fratello Salvino. A sostenere la candidatura della quarantaquattrenne avvocata c’è anche l’ex sindaco Vincenzo Geluso, dichiarato lo scorso anno incandidabile dal Tribunale di Palermo. Geluso, la cui amministrazione è stata sciolta per presunte infiltrazioni mafiose, è stato tra i primi nei giorni scorsi a pubblicare i volti di alcuni dei candidati sulla propria pagina social.

Di Leandro Salvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy