Alcamo, dopo due anni riapre il teatro Cielo: ultimati i lavori di manutenzione

Riapre dopo due anni il teatro Cielo d’Alcamo. Il sipario si alzerà con la commedia brillante: «L’eredi à dello zio canonico» per la regia di Franco Regina direttore artistico del Piccolo teatro, che ha avuto un ruolo determinante per ridare funzionalità al Cielo d’Alcamo e consentire di potere riprendere le rappresentazioni anche a tutte le associazioni e scolaresche che organizzano saggi e recite. La commedia brillante di Antonio Russo Giusti è in programma questa sera alle 21,15 e domani alle 18 e alle 21 ,1 . «Proviamo una grande emozione – dice Franco Regina- a tornare sul palcoscenico e speriamo di potere continuare. Non solo noi ma tutti gli operatori del mondo dello spettacolo». Per accedere è necessario il green pass. Potrà accogliere 499 spettatori. Con «L’eredità dello zio canonico», il Piccolo teatro, che a gennaio ha festeggiato 46 anni di attività, intende anche recuperare gli spettacoli per gli abbonati. Il via libera alla riapertura è stato dato ieri mattina dopo il sopralluogo della Commissione di vigilanza sui pubblici spettacoli. Il progetto per i lavori venne ammesso a finanziamento per un importo di 492.938, 28 euro. Lo scopo realizzare gli impianti di climatizzazione per potere utilizzare il teatro tutto l’anno.  Per gli spettacoli invernali il Piccolo teatro, a proprie spese, era costretto ad affittare apparecchiature per riscaldare l’ambiente. Il bando cui aveva partecipato il Comune di Alcamo, ha riguardato i lavori di manutenzione straordinaria con risparmio energetico dell’impianto di climatizzazione. E’ rientrato nell’Azione, gestita dal Dipartimento Energia. I lavori avrebbero dovuto essere consegnati alla fine dello mese di aprile di un anno fa. Invece hanno subito ritardi e interruzioni per l’arrivo dei pannelli, per perizia di variante e naturalmente a causa della pandemia. L’ultimo appuntamento è stato il primo marzo di due anni fa col concerto del cantante Alessio Alessandra, inserito nella stagione del Piccolo teatro. Poi chiuse tutta l’Italia per la pandemia e nel frattempo iniziarono i lavori al teatro Cielo per il riscaldamento e aria condizionata. La struttura è anche dotata di un nuovo impianto fotovoltaico che consentirà un minor consumo di energia e quindi un risparmio per le casse comunali. Sempre a cura del Piccolo teatro il 13 e 14 maggio sul palcoscenico Antonio Pandolfo, Marco Manera con la partecipazione di Rosanna Mercurio per la commedia “Atti unici di madre vedova”. Dal 26 al 29 maggio, sempre al teatro Cielo, dopo due anni di stasi causa pandemia, torna il concorso internazionale per cantati lirici Città di Alcamo”, organizzato dall’Associazione amici della musica, presieduta da Francesco Bambina. Ieri ha dato la conferma che presiederà la giuria la famosa soprano bulgara Darina Takowa.

Di Giuseppe Maniscalchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy