Balestrate, dopo 2 anni demolito il lido della “vergogna” (Video)

Ruspe in azione stamane sul lungomare Felice D’Anna per abbattere un lido sequestrato dal 26 giugno 2020 e da allora è rimasto montato occupando un tratto prezioso di spiaggia. Dopo due anni la struttura sarà finalmente smontata restituendo decoro e legalità al litorale. 

A Balestrate lo hanno ribattezzato il lido della vergogna.  Il sequestro del lido Le Vele risale a due anni fa, quando i carabinieri della compagnia di Partinico e la Guardia costiera di Terrasini  vi apposero i sigilli a seguito di una interdittiva antimafia emessa dalla prefettura di Palermo nei confronti della società che lo gestiva. Secondo gli inquirenti la famiglia palermitana titolare del lido avrebbe tentato di continuare a gestire la struttura commettendo un presunto illecito. Il lido di recente è finito nelle cronache del recente blitz antidroga condotto a Balestrate. Per gli inquirenti sarebbe stato al centro di contatti con malavitosi dopo furti e incendi subiti. In questi mesi il blog Balestratesi.it di Riccardo Vescovo ha portato avanti una campagna per smontare il lido, contando i giorni e chiedendo alle istituzioni di intervenire.  Oggi finalmente le operazioni di smontaggio. Il Comune è intervenuto in sostituzione del responsabile, ovvero il titolare del lido che nel frattempo ha chiuso la ditta. Il Comune dovrà quindi rivalersi sui soci a cui dovrà chiedere i danni. Nel frattempo ha stanziato 4 mila euro, incaricando con un affidamento diretto la ditta Pegaso di effettuare l’intervento. 

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy