Terrasini, centro di compostaggio: il tar fissa al 5 luglio sopralluogo congiunto (Video)

La prima sezione deI Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia  ha rinviato al prossimo 5 luglio la decisione sul ricorso presentato dal comune di Terrasini attraverso l’avvocato Francesco Stallone per continuare ad opporsi al realizzando  “impianto di produzione di compost di qualità e stoccaggio di rifiuti non pericolosi” in contrada Paterna che la Regione ha autorizzato  alla F.C. Edil Ambiente. Il Tar ha fissato  per la stessa data un sopralluogo congiunto tra le parti interessate nel sito, al fine di individuare, tra l’altro,  il perimetro in progetto dell’impianto e quantificare l’eventuale invasione della fascia di rispetto autostradale contestata dall’ente locale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture