New York, addio a Claudio Delli Carpini: Giardinello, America Oggi e atletica italiana in lutto (Video)

Lutto nel quotidiano “America Oggi”, nella comunità di Giardinello e nel mondo dell’atletica italiana e statunitense per la prematura scomparsa di  Claudio Delli Carpini. Aveva solo 30 anni. 

Nato a New York, nel Bronx,  il 7 aprile del 1991, Claudio viveva a West Harrison, New York, insieme alla madre Giuseppina Di Piazza originaria di Giardinello e al padre Giuseppe Delli Carpini nato a Gallo Matese, nel casertano, stimato imprenditore nel settore della logistica e fratello di Domenico Delli Carpini, fondatore e presidente di “America Oggi”, l’unico quotidiano prodotto negli Stati Uniti in lingua italiana che dallo scorso 20 febbraio, dopo 34 anni,  non viene più stampato ma pubblicato esclusivamente online.

Claudio Delli Carpini grazie alla sua doppia cittadinanza Italo-americana, è stato un grande campione di atletica a livello internazionale. Interprete dei 110m ad ostacoli a livello giovanile all’inizio dello scorso decennio, per ben quattro stagioni, indosso’  la maglia dell’Atletica Riccardi 1946 di Milano, raggiungendo risultati di alto livello. Claudio nel 2010 conquisto’ a Pescara il titolo italiano Juniores (con premio intitolato a Giovanni Cornacchia e dedicato al miglior ostacolista), ottenendo una maglia azzurra per i Mondiali Under 20 che disputo’ a Moncton in Canada. 

Nel 2012 vinse la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani, aggiudicandosi Promesse e il titolo regionale Assoluto. 

Negli States ha giocato nella Varsity della Harrison High School come wide receiver e kicker per tutti e quattro gli anni della scuola. Partecipò 4 volte ai campionati americani di atletica leggera essendo stato reclutato da Clemson per i Go Tigers.

Nel 2013, durante una partita di calcetto con gli amici, Claudio purtroppo si ruppe il tendine di achille. Un infortunio che dopo l’intervento lo costrinse ad abbandonare per sempre la gloriosa attività agonistica. Negli States prosegui’ gli studi e consegui’ a pieni voti  la laurea in sociologia alla University of Connecticut.

La prematura scomparsa di Claudio Delli Carpini , ha lasciato nel dolore, oltre ai suoi genitori,  la sorella Antonietta, il fratello Giuseppe, il best friend Mike e il suo inseparabile amico a quattro zampe Samson, un bellissimo pitbull che  lui stesso salvo’ nel 2014 e che ora piange la perdita del suo amato padrone. Claudio era amante degli animali e spesso visitava canili che si occupavano di randagi per aiutare a curarli e a darli in adozione.  Appassionato di teatro, interpreto’ diversi ruoli come attore in  diverse opere andate in scena nel suo liceo. 

Claudio era l’ultimo amatissimo genito della famiglia Delli Carpini. Sin da quando era bambino, Papà Joe e mamma Giuseppina lo portavano ogni anno in Italia per trascorrere le vacanze tra Giardinello e Gallo Matese dai parenti. Zii e cugini che conservano di lui ricordi meravigliosi. Tra loro il sindaco di Giardinello Antonio De Luca, il fratello Giacomo, la loro mamma Marianna Di Piazza e la zia Francesca Di Piazza, tutti caduti nello sconforto nell’apprendere la triste notizia. L’ultima vacanza in Sicilia nel paese natio della madre, Claudio la fece nell’estate del 2019. 

Chiunque abbia conosciuto Claudio Delli Carpini, sia in Italia che in America, porterà con se’ l’ indelebile immagine di un bellissimo ragazzo dall’animo gentile, intelligente, generoso, educato, con un grande senso dell’umorismo e dalle mille virtù.

La camera ardente è stata allestita presso Coxe & Graziano funeral home al 767 east, Boston Post road, Mamaroneck,  10543 New York. Sara possibile rendere omaggio alla salma venerdì 25 febbraio, dalle 16,00 alle 20,00. I funerali si terranno sabato 26 febbraio alle ore 10,00, presso la St Anthony’s of Padua church, a Silver lake, New York.

Sentiti messaggi di cordoglio vengono espressi in queste ore alla famiglia Delli Carpini dal presidente dell’Atletica Riccardi 1946 Sergio Tammaro, dal vertice della FIDAL Stefano Mei, dal Consiglio federale e da tutta l’atletica italiana. Sentite condoglianze anche dagli editori, dalla redazione e dai tecnici di Tele Occidente.

Addio Claudio, la tua ultima corsa ad ostacoli l’hai compiuta verso il paradiso. Su quel podio hai cancellato ogni sofferenza.  Adesso sei  libero di danzare tra le nuvole insieme agli angeli per vegliare su chi hai lasciato quaggiù. Loro ti ricorderanno sempre così….proprio come volevi tu….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture