Balestrate, l’assessore regionale Cordaro in Chiesa Madre per avviare progetti di fruizione turistica

Sopralluogo nella Chiesa Madre di Balestrate per avviare interventi di valorizzazione e fruizione dei beni preziosi che si trovano all’interno. Sul posto si sono recati l’assessore regionale Totò Cordaro con la soprintendente ai Beni culturali di Palermo, Selima Giuliano, accolti da una delegazione composta da padre Francesco Giannola e da alcuni referenti del comitato Balestrate 1820: Enza Agrusa, Salvatore Campo e Bernardo Cataldo. Il sopralluogo è servito per valutare i progetti di ristrutturazione e valorizzazione della cripta e del fondo antico, e per costituire un circuito culturale fruibile, che abbracci tutto ciò che di valore orbita attorno alla chiesa, che oggi a Balestrate rappresenta l’unico bene artistico-culturale presente nella sua interezza. E in una nota anche Benedetto Lo Piccolo, componente anch’esso del comitato Balestrate 1820, è intervenuto sull’incontro: “Ringrazio padre Francesco e un grazie particolare all’assessore Cordaro e alla soprintendente per aver accolto l’invito. Diamo seguito ad un percorso iniziato due anni fa, che siamo certi consentirà a Balestrate di crescere e sfruttare tutto il suo potenziale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture