Carini, il sindaco chiede all’Asp l’attivazione di uno screening di massa


L’attivazione di uno screening  di massa per i cittadini di Carini e dei Comuni appartenenti a questo Distretto Sanitario con priorità agli alunni e operatori delle scuole, vista l’imminenza della ripresa dell’attività didattica post festività natalizie. A chiederlo con una nota inviata all’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia e al Dipartimento Prevenzione ASP di PALERMO è il sindaco di Carini Giovì Monteleone. La richiesta scrive il primo cittadino è dettata dal fatto  che il Distretto Sanitario di Carini comprende un territorio molto popolato e soggetto a un consistente flusso demografico in entrata. “Il costante e preoccupante incremento dei contagiati dalla variante Omicron del Virus Covid-19 non può non destare la mia preoccupazione di Sindaco e di Autorità Sanitaria della mia comunità”. Intanto a Partinico ieri si è registrata un altra giornata con tantissimi positivi al coronavirus scoperti al drive in organizzato nel parcheggio dell’ex pretura. Sono stati 312 i tamponi e ben 49 i positivi, vale a dire il 15,71 per cento di chi si è sottoposto al test. Quella di ieri  è stata la quarta giornata di drive in aperto a tutti su base volontaria che si effettua a Partinico e il bilancio complessivo è pesantissimo: 1.107 i tamponi effettuati e ben 195 i positivi, il 17,6 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy