Cinisi, presentato l’albero “Pezze di cuore”

Sei minuti di fuochi d’artificio per festeggiare la Santissima Maria Immacolata e salutare l’accensione dell’albero “Pezze di Cuore”,ideato dalla Pro Loco Cinisi 2.Zero che ha anche ideato con la collaborazione dell’amministrazione comunale, Natale d’Incanto”, il programma degli eventi che animeranno il periodo delle festività. 

L’albero “Pezze di Cuore” è collocato al centro della piazza Vittoria Emanuele Orlando di Cinisi. Nato da un’idea di Cesare Inzerillo e ispirato al movimento artistico dell’arte povera, ha l’intento di unire simbolicamente tutta la comunità in un’unica pelle, in un cuore pulsante che si fonda sullo stare insieme, sui singoli pezzi che formano il tutto. I materiali utilizzati, donati o recuperati, sono indumenti che rappresentano la ‘diversità’ di una popolazione: abiti da lavoro, vestiti delle feste, indumenti quotidiani uniti da cuciture salde e visibili come le radici e la storia di un luogo. La scelta del colore rosso non è dovuta soltanto al Natale ma simboleggia il cuore del ricco e variegato mondo associativo di Cinisi che crede e s’impegna per il suo paese. 

Insieme all’albero si “accende” anche il programma natalizio del Comune di Cinisi, curato dalla Pro Loco Cinisi 2.Zero con la collaborazione di diverse realtà associative locali. Tra gli eventi di spicco volto a coinvolgere attivamente la comunità c’è “Accendi il Natale!”, il concorso natalizio che premia il balcone più bello ma anche le luci, decori e addobbi natalizi su facciate, balconi, terrazze e davanzali ben visibili su strada (il regolamento e il modulo di iscrizione si trovano sui profili social della Pro Loco Cinisi 2.Zero).

Fino al 6 gennaio saranno aperti in via  straordinaria gli Antichi Granai (Grotte Palazzo dei Benedettini) allestiti per l’occasione con la mostra fotografica “Gibellina 1968, otto minuti dopo le tre” di Giuseppe Iannello, (apertura solo nei week end dalle 17 alle 19).

Mentre saranno visitabili fino al prossimo 23 gennaio la 65° edizione del Presepe Artistico Semovente di Giacomo Randazzoospitato nel Salone comunale e l’esposizione Presepe a cura di SolidAnime in piazza Vittorio Emanuele Orlando e, dal 18 dicembre al 9 gennaio (dalle 16.30 alle 20), anche i “ Presepi multietnici” all’interno della Chiesa del Sacramento e delle Cripte (ingresso chiesa San Giovanni Battista).

Un ricco calendario degli eventi che riempirà l’intero periodo festivo. Il programma prevede diversi momenti dedicati ai più piccoli come i “Villaggi dei folletti di Babbo Natale”, laboratori, animazioni e spettacoli ma anche un momento dedicato al dolce locale tipico “il buccellato” e appuntamenti musicali. Solo per citarne alcuni, i concerti di fine anno a cura della “Schola Cantorum Santa Fara Cinisi” in Chiesa Madre il 29 dicembre e quello dell’Epifania della “Schola Cantorum Cantate Domino”della parrocchia Ecce Homo che si terrà il 5 gennaio nella chiesa Redemptoris Mater di Piano Peri.

Il programma e la proposta sono stati ideati dalla Pro Loco Cinisi 2.Zero in la collaborazione con: Instagram Cinisi e Terrasini, LabNovecento45, Margi Bikers, Ali C’è, ASD Paolo La Rosa, Scout Cinisi 1, Associazione Musa, Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato Banda Musicale di Cinisi,  Associazione Musica e Cultura, The Sisters, Associazione Arte e Tradizione di Giacomo Randazzo, Presidio territoriale Confesercenti Cinisi, Parrocchia Ecce Homo e Parrocchia Santa Fara.

Tutti gli incontri, gli eventi, i momenti condivisi verranno pubblicati anche sui canali social, grazie al media partner Instagram di Cinisi e Terrasini, cercando di coinvolgere il pubblico presente o distante e portando online il nome di Cinisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy