Carini, il Consiglio approva il bilancio 2021: fine del dissesto finanziario

Il Consiglio Comunale di Carini ha approvato il Bilancio di Previsione 2021 uscendo di fatto dal Dissesto Finanziario” Non nasconde la soddisfazione il Sindaco di Carini Giovì Monteleone, nel dare notizia dell’approvazione del Bilancio e dei sacrifici fatti per arrivare all’importante risultato.

“Finalmente – dice Giovi Monteleone – si possono fare le 18 assunzioni programmate per dare respiro e riqualificare la pianta organica del Comune, dopo i pensionamenti degli anni scorsi, e possiamo incrementare le ore di servizio al personale stabilizzato l’anno scorso. Ieri sera – continua il Sindaco – è stata data prova di responsabilità e coesione”

Durante la seduta del consiglio comunale non sono mancate le dure contestazioni dell’opposizione, sopratutto dei consiglieri Vincenzo Evola, ex Assessore dell’attuale Giunta, e Claudio Armetta, anche lui ex Assessore della Giunta della scorsa legislatura. 

“Sono argomentazioni senza fondamento quelle di Evola e Armetta – dice Giovi Monteleone – basta dire che per la prima volta non abbiamo fatto ricorso ad anticipazioni di cassa dalla tesoreria per pagare stipendi e servizio di raccolta. Un risultato che si è reso possibile grazie ad un grande lavoro di recupero dell’evasione fiscale fatto dagli uffici, per un totale di 3.200 Milioni euro l’anno.  Somme che abbiamo impiegato per pagare servizi, stipendi e saldare i debiti” 

Il lavoro non è ancora finito – continua il Sindaco – dobbiamo incrementare la capacità di riscossione della TARI, ma questo è un problema comune alla maggior parte delle amministrazioni comunali siciliane che, infatti, non riescono a chiudere i bilanci. Carini è uno dei pochi comuni in Sicilia che è riuscito a venirne a capo”

Le cifre dicono che a Carini l’Amministrazione Monteleone ha fatto svolto un cospicuo lavoro di risparmio e razionalizzazione delle spese, ma l’obiettivo resta quello di attrezzarsi per recuperare risorse con una informatizzazione più adeguata e con il nuovo personale che verrà dalle assunzioni.  

Adesso però – conclude Monteleone – occorre andare avanti confrontandosi più assiduamente con la maggioranza e la giunta. Chiederò agli assessori e ai capigruppo di organizzare più incontri per condividere idee, progetti e soluzioni ai problemi, affinché la maggioranza rimanga coesa e lavori bene nell’interesse della cittadinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy