Castellammare del Golfo, affidato alla Soget spa il servizio del recupero dei tributi – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Castellammare del Golfo, affidato alla Soget spa il servizio del recupero dei tributi

Affidato dal comune di Castellammare del Golfo,  in concessione alla SOGET spa di Pescara,  il servizio per la gestione esterna di servizi tributi quali Imu, Tari, Tasi e imposta di soggiorno, oltre ad entrate extratributarie escluso le multe per violazioni al codice stradale.

La Soget è già operativa nello sportello al 1° piano del Centro Duchessa -di via poeta Vincenzo Ancona, aperto al pubblico ogni mattina dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 13,30 e nel pomeriggio del lunedì dalle ore 15 alle 17 ed il giovedì dalle ore 15 alle 18.  Come da bando comunale lo sportello gestito dalla concessionaria fornisce ai cittadini tutte le informazioni riguardanti gli obblighi tributari.

«Far rispettare i pagamenti significa diminuire i tributi: se pagassero tutti pagheremmo meno- dice il sindaco Nicolò Rizzo –  Invitiamo i cittadini a fruire del servizio finalmente attivo in maniera completa nel nostro Comune così da fornire un supporto efficiente che a lungo termine porterà alla riduzione dei tributi. Un altro importante obiettivo raggiunto da quest’amministrazione comunale che dall’insediamento persegue la ferma volontà di ridurre il carico tributario puntando soprattutto al recupero dell’evasione e dell’elusione. L’assessore al bilancio e ai tributi Giuseppe Cruciata afferma di avere “subito lavorato all’approvazione del relativo regolamento e sulla gara adesso affidata per la gestione esterna a ditta specializzata dei servizi tributi: l’ente era stato richiamato dalla Corte dei Conti per il mancato recupero dell’evasione e la decisione di esternalizzare il servizio è stata approvata anche dalla maggioranza del consiglio comunale. Un passo avanti importante per andare incontro alle esigenze dei cittadini e regolarizzare le casse del nostro ente contribuendo ad offrire maggiori servizi in tutti i settori”. 

Lo scorso anno, l’amministrazione comunale ha avviato la procedura aperta con concessione del servizio all’esterno per cinque anni (rinnovabili) ed il bando è stato gestito tramite la centrale di committenza Asmel consortile ed aggiudicato definitivamente quest’anno.

In concessione il servizio di accertamento e riscossione coattiva, delle entrate Imu (imposta municipale propria), Tasi (tassa servizi indivisibili), Tari (tassa rifiuti), Cosap, imposta di soggiorno e riscossione coattiva di altre entrate extratributarie e patrimoniali (ad eccezione delle sanzioni del codice della strada), nonché gestione, accertamento e riscossione, anche coattiva, dell’Icp (imposta comunale sulla pubblicità) -Dpa (diritti sulle pubbliche affissioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.