Alcamo, mega impianto di videosorveglianza per città “si-cura” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Alcamo, mega impianto di videosorveglianza per città “si-cura”

Per rendere Alcamo città “si-cura”,l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Surdi, consegnerà i lavori al consorzio stabile Athanor di Bari, che si è aggiudicata l’appalto e che ha ha indicato come impresa consorziata esecutrice dei lavori la Tek Infrastrutture srl di San Cipirello,  per l’installazione  di un mega sistema di videosorveglianza in città. Il progetto è co-finanziato al 55% dal Comune e per il 45% dal Ministero dell’Interno nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della Sicurezza Urbana e installazione di Sistemi di Videosorveglianza – anno 2020”, per un importo complessivo di 516mila euro,  di cui 284 mila a carico del Comune e 232 mila del Ministero. I lavori saranno diretti da Marina Viola. “Lavideo sorveglianza – dichiara il sindaco Domenico Surdi – è uno dei sistemi più efficaci per contrastare i fenomeni che minano la sicurezza urbana. Il nuovo impianto sarà installato in svariati punti della Città, centro storico e perimetro urbano, aree a verde ed in prossimità delle scuole e luoghi strategici come ad es. gli accessi sul monte Bonifato per la prevenzione degli incendi”. Gli fa eco l’assessore   l’assessore agli investimenti e alle opere pubbliche  Vittorio Ferro   il quale aggiunge che “i lavori prevedono anche il collegamento alla fibra ottica di alcune sedi comunali; le regie degli occhi elettronici verranno  installate presso le sedi operative di carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia municipale. Verrà realizzata una vera e propria rete di videosorveglianza volta a tutelare la legalità, per una sempre maggiore sicurezza dei cittadini.”  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.