Brooklyn, NY, Club Carinesi d’America: il SS. Crocifisso è tornato in processione (Video) – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Brooklyn, NY, Club Carinesi d’America: il SS. Crocifisso è tornato in processione (Video)

Il simulacro del Santissimo Crocifisso, custodito nella storica sede del club dei carinesi d’America,  è tornato in processione, ieri, per le strade di Brooklyn, dopo un anno di stop dovuto all’emergenza sanitaria globale da coronavirus. Nel rispetto delle norme statunitensi sul distanziamento sociale, il sodalizio presieduto da Vito Badalamenti, insieme all’amministrazione, ha rinnovato la fede e la devozione che nutre per il protettore della città natia, organizzando tutti i rituali che hanno consentito ai fedeli di onorarlo. Ieri mattina, dopo il rito della vestizione, il Santissimo Crocifisso è stato esposto davanti la sede dell’associazione, al 7618 della 17th Ave di Brooklyn. Alle 14, è stato portato in processione fino alla Saint Dominick Church dove è stata celebrata la messa solenne in suo onore e in memoria dei membri del Club o, di loro familiari che quest’anno hanno sfortunatamente perso la vita sia a causa del coronavirus che per altre circostanze. Al Club dei carinesi d’America sono giunti gli auguri del sindaco di Carini Giovì Monteleone e dell’Arciprete don Giacomo Sgroi, guida spirituale del sodalizio. Entrambi impossibilitati a presenziare ai festeggiamenti oltreoceano, hanno rivolto sinceri apprezzamenti ai propri concittadini che nella seconda patria, attraverso la fede espressa nei confronti del Santissimo Crocifisso, dimostrano di essere una comunità unita, con grande senso di appartenenza, anche se ad oltre 7 mila km di distanza dal paese di origine. Dopo la celebrazione eucaristica il simulacro ha fatto ritorno al Club dove i carinesi d’America si sono poi soffermati fino a tarda sera. Come tradizione vuole, l’associazione ha offerto ai convenuti specialità tipiche siciliane come arancine e sfincione e li ha intrattenuti con musica ed animazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.