Partinico, BCsicilia presenta il libro “Ignazio Florio. Il Leone di Palermo” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Partinico, BCsicilia presenta il libro “Ignazio Florio. Il Leone di Palermo”

Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si presenta domani, sabato 7 Agosto 2021 alle ore 18,30, a Borgo Parrini a Partinico, il libro di Salvatore Requirez “Ignazio Florio. Il Leone di Palermo”. Introdurrà l’iniziativa Teresa Chimenti, Presidente della Sezione di Partinico di BCsicilia. Dopo i saluti Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia è previsto l’intervento di Fabrizio Giuffrè, Presidente della sede di BCsicilia di Palermo. Modera l’incontro Isidoro Farina, Responsabile Cultura Csain di Palermo. Sarà presente l’autore. L’incontro è organizzato dal Comune di Partinico, da BCsicilia, dall’Accademia della Cultura e da Nuova Ipsa Editore. A  conclusione è prevista una degustazione di Formaggi Regustaly e Vini Summanera. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-covid.

A sedici anni dalla prima edizione, ritorna il fortunato romanzo di Salvatore Requirez aggiornato e con i nomi reali dei personaggi. È il 1799 quando i Florio si stabiliscono in Sicilia costruendo, pezzo dopo pezzo, un impero immenso. Ignazio viene in possesso di tale eredità presto, forse troppo presto. Uomo capace di vivere appieno il suo tempo, travolto dal culto della bellezza e del lusso, conduce un tenore di vita degno di un re, si butta in affari rischiosi, investe in chimere, non risparmia in regali e gioielli per la moglie Franca come per le sue transitorie fiamme senza mai scordare gli amori giovanili. Incomprensioni, egoismi reciproci e tragedie familiari scandiscono il ritmo di una storia che naufraga tra infiniti tradimenti, passioni, successi e infortuni imprenditoriali. Ma i due coniugi restano comunque protagonisti indiscussi di feste mondane, ospitano nelle dorate residenze le principali teste coronate europee, oltre che musicisti e scrittori. Saranno sempre sulla bocca di tutti. Nel bene e nel male. La Palermo della Belle Époque brilla come Parigi, è la capitale del Liberty, ma sullo sfondo rimane una miseria che affida alle rivolte sociali o alla mafia il proprio riscatto. Una città splendida e contraddittoria come i protagonisti del romanzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.