Corleone, l’abbeveratoio di Ficuzza verrà restaurato – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Corleone, l’abbeveratoio di Ficuzza verrà restaurato

Duecento mila euro di fondi europei del Gal Terre Normanne per riqualificare l’antico abbeveratoio di Ficuzza. A beneficiare del finanziamento sarà il Comune di Corleone che è stato inserito nella graduatoria delle istanze ammissibili del bando (sottomisura 7.6) del Gruppo di azione locale presieduto da Marcello Messeri nell’ambito del PSR Sicilia 2014-2020. “L’amministrazione guidata dal sindaco Nicolò Nicolosi – spiega Giuseppe Sciarabba, direttore del Gal – ha presentato un progetto per il pieno recupero sia dell’abbeveratoio che dell’area adiacente in un’ottica di valorizzazione del turismo rurale tenendo conto delle connessioni con la Real Casina di Caccia”. 

L’abbeveratoio sorge nel centro urbano, in via Giacomo Matteotti, e versa in uno stato di degrado e abbandono. “Gli interventi – precisa Sciarabba – prevedono il restauro del manufatto con un processo di sabbiatura. Sarà inoltre ripavimentata tutta l’area circostante. Verranno installate anche sei lanterne e faretti a tenuta stagna lungo le pareti esterne”.

L’abbeveratoio sarà inserito nell’itinerario turistico del territorio corleonese su iniziativa del sindaco Nicolosi con uno spazio per la promozione all’interno della biblioteca comunale per permettere ai giovani del luogo e ai visitatori di conoscere la storia del manufatto valorizzando l’identità culturale dell’intero territorio. Il sito sarà inserito anche nelle visite guidate delle scuole.

“Gli interventi del Gal Terre Normanne con i fondi europei – conclude Sciarabba – permettono la realizzazione di opere che i Comuni difficilmente riuscirebbero a sostenere economicamente con le forme di finanziamento ordinarie, il tutto a beneficio dello sviluppo dei territori della provincia di Palermo sotto il profilo storico-paesaggistico, sociale ed economico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.