Partinico, ordinanza commissariale prevenzione incendi – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Partinico, ordinanza commissariale prevenzione incendi


         In vista dell’approssimarsi della stagione estiva, con Ordinanza adottata dalla Commissione Straordinaria lo scorso 6 maggio, sono state predisposte le necessarie iniziative di prevenzione volte a fronteggiare possibili situazioni di rischio connesse agli incendi.

In particolare è stato disposto che tutti i cittadini, compresi i proprietari di aree interferenti con la sede ferroviaria, hanno l’obbligo di provvedere entro il termine perentorio del 14 giugno p.v.• al decespugliamento ed asportazione di sterpaglie, rovi, fieno, rami e vegetazione secca in genere, rifiuti e qualunque altro materiale di diversa natura, che possa essere fonte di incendio conferendoli in idonei luoghi• alla realizzazione di fasce taglia fuoco di almeno 10,00 metri, in prossimità di fabbricati, dei boschi, delle strade pubbliche, private e della ferrovia, al fine di prevenire gli incendi ed attenersi alle prescrizioni previste dal regolamento comunale • ove l’estensione dei terreni sia superiore a 3.000,00 mq. è ammessa in sostituzione della pulizia dell’intera area, l’apertura di viali taglia fuoco di almeno mt. 10,00 fermo restando la responsabilità in capo al proprietario e/o conduttore, di attivare tutti gli opportuni accorgimenti atti a scongiurare l’innesco e la propagazione di incendi.

 

Inoltre, dal 15 giugno al 15 ottobre c.a., in prossimità di boschi, di terreni cespugliati/incolti ricadenti all’ interno del territorio Comunale è FATTO DIVIETO DI:1) accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma2) usare motori, fornelli e inceneritori che producano faville3) bruciare stoppie, materiale erbaceo, sterpaglie, residui di potatura, di giardinaggio o usare sostanze infiammabili4) usare fuochi d’artificio senza preventive autorizzazioni rilasciate dagli Organi competenti5) accendere falò in tutto il territorio comunale, gettare mozziconi di sigarette dai veicoli in movimento, sostare con le auto portanti marmitta catalitica in aree coperte da erba6) compiere ogni operazione che possa creare pericolo immediato di incendio

 

Ciò anche in funzione dell’attivazione dei necessari interventi di prevenzione per la riduzione del rischio di innesco e propagazione degli incendi boschivi e di interfaccia, con priorità per le infrastrutture strategiche, la rete viaria e le aree di pregio ambientale e naturalistico.

 

Le violazioni a tali disposizioni saranno oggetto di apposite sanzioni amministrative.

 

Si ricordano, infine, i numeri di telefono che tutti i cittadini potranno attivare in caso di avvistamento di incendio, al finedi avvertire con sollecitudine le Autorità preposte alla sorveglianza:➢ Numero di emergenza unico europeo (NUE) 112➢ Comando Prov.le dei Vigili del Fuoco091.890.1000➢ Corpo Forestale Regione Siciliana1515➢ Ufficio Comunale di Protezione Civile091.890.75.27

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.