Partinico, Pd: “scongiurata chiusura condotta agraria” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Partinico, Pd: “scongiurata chiusura condotta agraria”

L’Assessore regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca mediterranea, nella seduta di ieri 27 aprile dell’Assemblea Regionale Siciliana, ha risposto alla interrogazione parlamentare presentata dal gruppo parlamentare del Partito Democratico sull’avviso pubblico “Condotte Agrarie”, finalizzato alla eliminazione dei canoni di locazione degli uffici regionali, questione che interessa anche la permanenza della Condotta Agraria nel Comune di Partinico.

L’Assessore Scilla ha assicurato che la distribuzione della presenza territoriale delle Condotte Agrarie nel territorio regionale seguirà il principio di non danneggiare le imprese agricole creando loro dei disservizi, per cui, in base alle risposte fornite dai Comuni all’avviso pubblico, verranno fatte delle scelte su scala regionale che non penalizzeranno le realtà a forte vocazione agricola ma non escludendo una riduzione degli uffici periferici dell’agricoltura, nel rispetto dell’accordo tra lo Stato e la Regione in materia di riduzione degli affitti.

L’On.le Lupo, primo firmatario dell’interrogazione, ha manifestato la propria insoddisfazione nei confronti del governo regionale che continua a seguire la politica di gravare sui Comuni per assicurare la permanenza ed il funzionamento di uffici regionali ed ha sollecitato l’Assessore ad assicurare la permanenza degli uffici dell’Assessorato dell’agricoltura nei territori a forte vocazione agricola, come quello di Partinico.

A seguito della discussione svoltasi ieri nel corso della seduta dell’ARS, il Partito Democratico di Partinico manifesta grande fiducia relativamente alla permanenza della Condotta Agraria nel proprio Comune anche a seguito della comunicazione della Commissione Straordinaria del Comune di Partinico che ringraziamo per avere accolto la nostra sollecitazione ad aderire all’avviso pubblico dell’Assessorato dell’agricoltura ed avere comunicato la disponibilità di beni confiscati per ospitare l’ufficio regionale.

Il Partito Democratico di Partinico individua nel settore dell’agricoltura uno dei settori produttivi principali per lo sviluppo del territorio che non può prescindere dalla presenza di un ufficio regionale dell’agricoltura ed auspica che la Condotta Agraria, chiarita definitivamente la permanenza nel nostro Comune, venga ulteriormente potenziata in termini di risorse umane e di competenze.

(Foto repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.