Partinico, Pd “in arrivo riorganizzazione dei servizi ambulatoriali” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Partinico, Pd “in arrivo riorganizzazione dei servizi ambulatoriali”

In arrivo la riorganizzazione degli ambulatori distaccati dell’ospedale di Partinico, ospitati da qualche   nel bene confiscato alla mafia di via Mancuso. Nel corso di una conferenza di servizio sollecitata dal locale Pd, sono state accolte le richieste avanzate per porre rimedio ad alcune problematiche legate all’utilizzo di un unico  ingresso attivo per accedere ai 7 ambulatori ed al Punto Prelievi,  determinando un grande affollamento sia nel corridoio della struttura che all’esterno davanti alla struttura, diventata luogo di attesa poco confortevole per tutti e in specie per le persone più deboli: anziani, bambini, disabili, donne incinte. A conclusione dell’incontro le proposte correttive condivise sono state quelle  di :

  1. Chiedere al Comune di rendere la via Mancuso a senso unico in modo da avere uno spazio sufficiente per allocare n.2 gazebi necessari a un’accoglienza esterna protetta degli utenti;
  2. Chiedere al Comune di predisporre davanti al poliambulatorio n.2 posti auto riservati agli utenti disabili;
  3. Predisporre n.2 punti di accesso ai due lati della struttura per consentire un accesso più agevole e meno confuso agli ambulatori;
  4. Predisporre le targhe indicative per singolo ingresso;
  5. Rendere fruibile almeno una sala d’aspetto con n.10 posti adeguatamente distanziati per accogliere le persone più fragili
  6. Predisporre il trasferimento del Punto prelievi in un ambiente accessibile dalla parallela via Turati per allentare la pressione umana in via Mancuso.

Il Pd confida che, essendo i primi 5 punti di facile esecuzione, possano essere realizzati nei prossimi giorni; infine sottolinea che continuerà a seguire con attenzione la qualità delle prestazioni sanitarie, sia ospedaliere che territoriali, che vengono garantite nel nostro Distretto Sanitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.