Giardinello, “Le Palme” vince ricorso al Tar e chiede risarcimento al comune – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Giardinello, “Le Palme” vince ricorso al Tar e chiede risarcimento al comune

293.685,00 euro; è questa la somma richiesta a titolo di risarcimento danni dalla nota azienda di ristorazione “Le Palme” di Rita Caruso al Comune di Giardinello in conseguenza dei provvedimenti annullati con sentenza del TAR n. 1840/2020 in cui lo stesso Comune è stato condannato per “eccesso di potere per travisamento dei fatti e difetto di istruttoria”.

La sentenza definitiva n. 1840 del 2020 ha accolto il ricorso presentato nel 2019 dalla ditta “Le Palme”   ed ha definitivamente annullato il provvedimento di diniego del Comune.

 “Con la sentenza definitiva del tribunale regionale amministrativo – afferma la titolare Rita Caruso-  che ha confermato quella provvisoria emanata il 17/09/2019, è stato dimostrato, quello che chiunque con un minimo di preparazione in materia urbanistica e di senso logico può dedurre, ovvero che la realizzazione di un pergolato fotovoltaico rientra nell’edilizia libera. Purtroppo – prosegue la titolare della sala ricevimenti –  sono stati necessari quasi due anni di attività tecniche e legali per ottenere GIUSTIZIA, su qualcosa che è regolamentato non solo a livello Nazionale e Regionale ma anche dalla stessa Amministrazione Comunale. Ciò, oltre all’investimento di tempo e di economie personali non indifferenti ha negato il riconoscimento di un contributo regionale e l’autoproduzione di energia elettrica per un danno economico di circa €.300.000,00”.

Rita Caruso, infine, evidenzia che “nel corso di questi due anni si è provato ad interloquire con l’amministrazione sia per le vie brevi che per le vie Istituzionali; ma la risposta è stata sempre una porta chiusa. Non si vuole entrare nel merito riguardo il comportamento dell’Amministrazione in questa vicenda, se – afferma Caruso – per un argomento elementare, ha peccato di negligenza o di onnipotenza, pensando di essere intoccabile, ma una cosa è certa il danno creato è veramente significativo, sia per all’Azienda che per i cittadini, i quali saranno certamente penalizzati a causa dell’esborso che ci dovrà essere riconosciuto”. Contattato il sindaco di Giardinello al momento non ha voluto rilasciare alcuna replica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.