Corleone, assolto imprenditore accusato di evasione: “ci fu errore di calcolo” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Corleone, assolto imprenditore accusato di evasione: “ci fu errore di calcolo”

Non ci fu evasione. Assolto l’imprenditore dedito alle scommesse online Francesco Trombadore, 39 anni di Corleone, che era finito sotto processo per una presunta maxi evasione fiscale di circa un milione di euro.  Ci sarebbe stato, invece, un errore di calcolo, evidenziato da un perito di parte e confermato dall’Agenzia delle entrate, che ha fatto riportare i conti al di sotto delle soglie di punibilità penali. Questa la tesi sostenuta in dibattimento dall’avvocato Giuseppe Mancuso Marcello che ha portato il giudice monocratico del Tribunale di Termini Imerese, Rossella Celestri, ad assolvere l’imprenditore. Nel 2015 la guardia di finanza gli aveva contestato di aver omesso, nella propria dichiarazione dei redditi per gli anni di imposta dal 2011 al 2013, elementi attivi per un ammontare complessivo pari quasi a 3 milioni di euro, con conseguente evasione dell’Irpef per più di un milione. In realtà pare che  nell’accertamento operato dalle fiamme gialle,  tutti i movimenti di conto corrente in entrata sarebbero stati erroneamente considerati quali utili, senza considerare l’imposizione fiscale e le spese a cui lo stesso imprenditore era ed è attualmente sottoposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.