Emigrazione, è nata la radio web per gli italiani all’estero – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Emigrazione, è nata la radio web per gli italiani all’estero

  “Sono certo che la sua programmazione arricchirà le azioni di sostegno agli italiani all’estero, contribuendo a rafforzare il loro legame con l’Italia” Con queste parole il Ministro Luigi Di Maio ha voluto aprire il suo messaggio di auguri a RadioCom.tv, la RadioTv degli italiani nel mondo, rivolgendosi direttamente agli ascoltatori. 

Radiocom.tv è disponibile sul portale www.RadioCom.tv  e sulle App negli store Apple, Android e Huawei.

RadioCom.tv, la RadioTv che si rivolge alla Comunità italiana all’estero, è un ponte tra Italia, italianità ed emigrazione. Una RadioTv per gli Italiani nel Mondo e per chi ama l’Italia. Uno strumento per coltivare le proprie radici, avvicinarsi all’italianità e valorizzare le realtà degli Italiani all’estero.  Un mezzo per promuovere la lingua, la cultura e le eccellenze del “Made in Italy”. 

Nata da un progetto presentato al ComItEs di Bruxelles che ha immediatamente ottenuto il sostegno della Direzione Generale per gli italiani all’estero della Farnesina, grazie alla collaborazione con il Direttore Generale Luigi Maria Vignali e il Direttore Giovanni Maria De Vita, si avvale del patrocinio del Ministero del Lavoro, della Città Metropolitana di Palermo e dell’ANCI Sicilia. Elaborata durante il primo lockdown, per rispondere al bisogno di un’informazione puntuale delle Comunità italiane nel mondo e per offrire uno strumento moderno di comunicazione, l’idea dei giornalisti Filippa Dolce e Filippo Giuffrida, ha avuto il fondamentale sostegno del presidente del ComItEs di Bruxelles, Raffaele Napolitano, e il supporto del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero e del suo Segretario Generale, Michele Schiavone. RadioCom.tv ha 2 Redazioni, una a Bruxelles, capitale d’Europa e una a Palermo, porta dell’Italia e della U.E. verso il Mediterraneo e 3 Sedi di collaborazione, Roma e a breve Zurigo e Londra. 24 ore di trasmissione, musica, notizie, approfondimenti, intrattenimento, collegamenti con i corrispondenti europei e con i rappresentanti dei ComItEs di tutto il mondo. 7 ore di autoproduzione quotidiana, spazi in francese, inglese e tedesco, e una programmazione notturna consacrata alle repliche dei più importanti contenitori della giornata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.