Partinico, firmati i contratti per la stabilizzazione dei precari (Video)

L’atteso giorno è arrivato. Tutti i precari in servizio al comune di Partinico hanno finalmente firmato i contratti a tempo indeterminato full-time. L’agognata stabilizzazione è giunta come un regalo di natale  dopo una lunga e complessa trafila resa tortuosa in seguito alla dichiarazione di dissesto finanziario dell’ente locale. Grazie ad una delibera adottata circa un mese fa dai commissari prefettizi che sostituiscono amministrazione e consiglio comunale dopo lo scioglimento delle cariche elettive per infiltrazioni mafiose, tutti i 200 lavoratori hanno potuto scrivere la parola “fine” alla storia del loro lungo precariato. Il piano delle stabilizzazioni è stato possibile in virtù di  una serie di parametri che sono stati superati. Il reclutamento è avvenuto sulla base dei requisiti del decreto legislativo del 2017; l’operazione sarà a costo zero per le casse del comune di Partinico, poiché i 3 milioni e mezzo di euro necessari sono totalmente a carico delle risorse destinate dallo Stato al superamento del precariato. Inoltre, la spesa complessiva del personale,   risulta essere inferiore alla media della spesa affrontata per il pagamento degli stipendi nel triennio 2011-2013 che fu pari a 10 milioni e mezzo di euro.  Dopo un’attenta verifica dei requisiti di ciascun lavoratore e il  perfezionamento dei  necessari documenti contabili, gli atti definitivi  sono stati inviati  alla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali istituita presso il ministero dell’Interno che aveva già approvato il piano di stabilizzazione proposto dal comune in dissesto finanziario.  

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy