Montelepre, discarica a cielo aperto sulla Sp1: chiesta bonifica

Un biglietto di ingresso indecoroso, quello riservato agli automobilisti che percorrono la Sp1 per raggiungere Montelepre. Cumuli di spazzatura hanno trasformato in discarica a cielo aperto un tratto di strada che ricade in contrada Cippi che, seppur territorialmente appartiene al comune di Monreale, materialmente si trova alle porte del comune di Montelepre. L’immondizia invade la carreggiata anche in prossimità di una curva, rendendo molto pericoloso il percorso per chi procede in direzione verso il capoluogo. Vero è che la Sp1 sulla carta è interdetta al traffico nel tratto compreso tra Piano dell’Occhio e il bivio per Torretta dopo le dannose frane degli anni scorsi, ma è pur vero che l’importante arteria di collegamento, in cui a breve dovrebbero iniziare i lavori di messa in sicurezza, viene comunque transitata quotidianamente da numerosi automobilisti e pendolari, oltre che da residenti e villeggianti della zona che non hanno a disposizione siti alternativi per raggiungere le proprie abitazioni. Tutte considerazioni elencate in una nota inviata agli organi preposti dai Consiglieri Comunali di Montelepre Simona Di Noto, Maria Cannavò e Giovan Battista Purpura affinchè si intervenga celermente per la dovuta bonifica bonifica del sito che, oltre ad arrecare un grave danne ambientale ai territori circostanti, danneggiano fortemente l’immagine di Montelepre.  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy