Castellammare del Golfo, maltrattava la compagna: arrestato

  Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della  convivente, i carabinieri di Castellammare del Golfo hanno arrestato  un 43 enne di nazionalità romena, da anni residente nella cittadina costiera.

La vittima, lo scorso 3 dicembre aveva denunciato l’ormai ex compagno per i ripetuti   episodi di violenza subiti  tra le mura domestiche  che andavano avanti dal 2013.

Nell’ultimo periodo, complice il lockdown e le restrizioni connesse all’emergenza Covid-19 che hanno comportato un prolungamento dei periodi di permanenza in casa, le gravi minacce verbali e le aggressioni fisiche erano fortemente aumentate, tanto da destare nella donna un forte stato d’ansia per la propria incolumità. Per evitare ulteriori conseguenze, dunque, i Carabinieri hanno accompagnato la donna e la figlia tredicenne presso l’abitazione della madre, attivando la procedura introdotta dal  “codice rosso”.

L’uomo però, si sarebbe presentato ubriaco ed armato di coltello, sotto l’abitazione della madre della donna.  I militari dell’Arma, immediatamente intervenuti sul posto, lo hanno bloccato, disarmato ed arrestato

.   

Per lui si sono aperte le porte della casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy