Giardinello, lettera aperta della soc. calcistica per contributo negato da 6 Consiglieri

Lettera aperta della società calcistica  Giardinellese contro il voto di alcuni Consiglieri Comunali ad una variazione di bilancio proposta da Piero Polizzi che avrebbe permesso di erogare un contributo al sodalizio e di nominare un tecnico per partecipare ad un bando per la ristrutturazione del campo di calcio. “La società calcistica Giardinellese – scrive nella lettera aperta il presidente Gaspare Giuliano –  con uno sforzo economico non indifferente, ha voluto dare continuità al  lavoro fatte delle  passate gestioni, credendo fortemente al progetto da loro iniziato. Costituita nel 2012 creando aggregazione in paese e occupando i giovani in sane competizioni,   dopo diversi anni di vuoto, per dare continuità al progetto, ha ripreso l’attività rilevando debiti e crediti, tra cui un finanziamento comunale di  2.000,00 euro da ricevere entro il 2020. Fondi necessari non solo per partecipare ad un campionato di prima categoria, ma anche per la salvaguardia delle strutture, e la creazione di scuole calcio, tennis ed altre attività che giovano alla salute dei ragazzi e li allontanano da eventuali vizi. E’ stato quindi deludente – prosegue la nota – assistere al voto contrario di 6 consiglieri comunali di maggioranza e all’astensione dell’opposizione alla variazione che avrebbe consentito di fare arrivare una boccata di ossigeno alla società sportiva.  E’ inspiegabile – si legge ancora nella lettera aperta – che l’ex assessore allo sport oggi consigliere comunale di maggioranza abbia votato contro  quando,  fino a sei mesi fa , è stato  un fautore del progetto  votandolo e inserendo le somme in bilancio , E’ INSPIEGABILE come questi consiglieri non tengano conto, così come evidenziato dal funzionario comunale in aula,  che le somme provenienti dal settore idrico incidono dello 0,002 % e che da Gennaio ad Aprile andranno in pensione 4 dipendenti, tra cui un capo settore, creando un risparmio che supera i 7.000,00 euro della variazione bocciata. E’ INSPIEGABILE  LA VOLONTA’ POLITICA DI SEI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA  DI NON CONCEDERE  IL CONTRIBUTO ALLA SOCIETA’ ANDANDO CONTRO ALLA STESSA AMMINISTRAZIONE CHE DOVREBBERO SOSTENERE. Considerato ciò, la società calcistica Giardinellese sta valutando di non prendere in affidamento le strutture sportive locali e do andare a giocare fuori in altri comuni dove almeno – conclude la nota – “ vi è una mentalità diversa, rassicurando così , i sei consiglieri di maggioranza il giusto funzionamento del servizio idrico a Giardinello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy