Corleone, sequestrata una discarica abusiva con rifiuti speciali e pericolosi

Scoperta dalle fiamme gialle una discarica abusiva nel territorio di Corleone. Nell’ambito di un servizio d’iniziativa in materia di polizia ambientale, i finanziari della locale tenenza hanno sequestrato l’area in cui vi erano accatastati anche rifiuti speciali e pericolosi. Successivamente, con l’ausilio di due tecnici comunali appositamente designati dall’ente comunale quali ausiliari di polizia giudiziaria, i militari hanno effettuato un sopralluogo più approfondito sul sito esteso circa 100 metri quadri, dove sono state rinvenute  di 120 lastre di eternit non integre per  un peso complessivo di circa 2 mila chili e 30 lastre di materiale bituminoso del peso complessivo di circa 200 chili. Tutti rifiuti conferiti nell’area illegalmente da soggetti ignoti. Mentre sono in corso gli accertamenti per risalire agli autori del reato ambientale, la Guardia di Finanza ha inoltrato l’informativa all’autorità giudiziaria, mentre l’area è stata sottoposta a sequestro. Contestualmente il sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi è stato invitato a procedere alla bonifica del sito. Tali reati ambientali sono punibili  con l’arresto da 6 mesi a due anni e con l’ammenda da €. 2.600 a €. 26.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy