Corleone – Covid-19, focolaio: chiuse le scuole e pub vietati la sera

Emergenza coronavirus a Corleone. Il sindaco Nicolò Nicolosi ha emanato un’ordinanza con cui obbliga i cittadini ad una sorta di quarantena che riguarda tutti gli ambienti pubblici scuole comprese chiuse fino al prossimo 1 ottobre. Un provvedimento necessario dopo il focolaio scoperto due giorni fa ad un matrimonio con 250 invitati a cui ha partecipato una famiglia di cinque persone risultate tutte positive al Covid-19. Si tratta dell’infermiera ricoverata al Civico (le cui condizioni nelle ultime ore  sono peggiorate) e dei suoi familiari.

Padre, madre, fratello e sorella, erano con lei fra gli invitati al ricevimento di nozze e, sottoposti in toto al tampone, sono risultati positivi. Tre di loro accusano sintomi leggeri, mentre uno è asintomatico. Appena sono arrivati i risultati è scattato il protocollo di contenimento del contagio. Tutti i partecipanti alla cerimonia e al rinfresco al ristorante sono stati rintracciati dall’Asp e posti in quarantena obbligatoria. Il personale del ristorante è già stato testato e tutti sono risultati negativi. Altri trenta ragazzi verranno testati questa mattina, poi toccherà agli altri 220 invitati, tutti in quarantena in attesa del tampone.

Nel frattempo,  il primo cittadino di Corleone, ha emanato l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado:  dalla materna fino al liceo. Con la stessa ordinanza ha imposto limitazioni per i maggiori punti di aggregazione del paese:  bar, pub, sale giochi, sale scommesse e locali assimilati da ieri sera chiudono alle 22. Disposta la chiusura entro le ore 20,00 per palestre, impianti sportivi e scuole di ballo. Sospeso il mercato cittadino del venerdì, chiusa la villa comunale, i circoli ricreativi e le sedi delle associazioni. Annullati convegni e congressi programmati per i prossimi giorni. Sbarrati anche i musei e i luoghi di cultura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy