Partinico, quattro premiati alla VI^ edizione de “La bellezza salverà il mondo”

di Enrico M. Calagna

La pandemia e il distanziamento sociale non fermano la bellezza. La sesta edizione de “La bellezza salverà il mondo”, cerimonia che premia personaggi  legati a Partinico che si sono distinti per talento e qualità professionali, s’è fatta. Immutato lo spirito con cui si vive la consegna dei riconoscimenti ideati dall’Arcipretura di Partinico. Al Covid 19 Mons. Salvatore Salvia manda a dire noi non molliamo.

L’evento è stato organizzato, col contributo anche del Gal Golfo di Castellammare, ai piedi della suggestiva scalinata, rivestita in maiolica, del Santuario della Madonna del ponte. Tra i premiati Sarah Castellana, cresciuta tra Borgetto e Partinico, giornalista sportiva, diverse conduzioni su tv nazionali, tra cui nel 2015 la partecipazione su Raidue a “Quelli che il calcio”. Oggi Sarah, sposata col difensore della Salernitana Thomas Heurtaux, è mamma felice di un bellissimo bimbo, alla cui crescita dà priorità.

 Sono di Partinico i nonni della talentuosa Marta Castiglia, la giovane protagonista del film “Picciridda” del regista Paolo Licata, tratto dall’omonimo libro di Catena Fiorello. La pellicola, apprezzata dalla critica e premiata al Taormina Filmfest 2019 per la migliore sceneggiatura, racconta di una bambina di 11 anni affidata dai genitori, emigrati in Francia per lavoro, alla nonna, severa e autoritaria. Marta ha ritirato il premio, assieme al fratellino Marco, anche lui nel cast.

Un riconoscimento anche all’ispettore della Polizia di Stato Luigi Lombardo, segretario provinciale del sindacato Siap, per il suo impegno nella diffusione della cultura della legalità nelle scuole del territorio, che ha rimarcato come al tempo della pandemia, sia anche importante il valore della solidarietà.

Il capitano Marco Pisano, che a fine agosto lascia la guida dei carabinieri di Partinico per altro incarico a  Monreale, nel ritirare il riconoscimento, ha fatto cenno alle gratificazioni professionali arrivate dall’attività investigativa svolta sul territorio.

Di assoluto rilievo il contributo musicale fornito all’evento. Le Incantevoli melodie del violino di Alice Chimenti, la promettente voce di Laura Vivirito, dirette dal maestro Santino Fleres,  e il potente canto di Alma Manera.

 

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy