Cinisi, coppia di Terrasini a spasso con la marijuana

Noncuranti delle limitazioni imposte dal Governo per contrastare la diffusione del covid 19, una coppia di Terrasini passeggiava tranquillamente in auto, raggiungendo la vicina Cinisi, con a bordo 100 grammi di cannabis indica. I Carabinieri della Stazione di Cinisi hanno messo le manette ai polsi di Giuseppe Piffarelli e della sua compagne, M.E, entrambi 37enni è già noti alle forze dell’ordine. Per i due l’accusa è  di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.  L’arresto è avvenuto durante un servizio di prevenzione e controllo, finalizzato anche alla verifica della normativa inerente la contingente emergenza sanitaria, sulla statale 113 di Cinisi, dove,  i militari hanno fermato l’autovettura con i due a bordo. I 37enni avrebbero provato a giustificare la loro presenza in strada, ma non sarebbero stati convincenti, da qui è scattata la perquisizione veicolare e personale. All’interno dell’autoveicolo su cui viaggiavano, i carabinieri hanno così rinvenuto 100 grammi di marijuana che avevano occultato sotto i tappetini.  La droga è stata sottoposta a sequestro e i Carabinieri del Laboratorio Scientifico del comando provinciale eseguiranno sulla stessa le analisi qualitative e quantitative. L’autorità giudiziaria, in  videoconferenza ha convalidato il loro arresto, disponendo, solo per Giuseppe Piffarelli, la detenzione  domiciliare con braccialetto elettronico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy