Terrasini, alla biblioteca comunale approda la “Poesia sculturata” (VIDEO)

La poesia può diventare anche un’opera d’arte. La dimostrazione è la mostra in corso a Terrasini dell’artista Giovanna Fileccia nei locali della Biblioteca Comunale. Ad essere esposte una serie di opere che sono frutto dei testi poetici che danno poi vita ad opere tridimensionali. Un’arte ribattezzata con l’appellativo di “Poesia sculturata”. La mostra, che ha fatto già il giro della Sicilia, è stata frutto del libro “Marhanima” realizzato proprio da Giovanna Fileccia. Come evidenziato dalla stessa artista, lquesta pubblicazione ha dato la spinta per ricercare un punto d’incontro tra poesia e materia, utilizzando materiali di recupero come stoffe, cartone e soprattutto, gli elementi del mare tra cui conchiglie e sabbia. Il loro assemblaggio ha dato vita alle opere tridimensionali. Come scrisse di lei nella prefazione del libro il compianto archeologo ed ex assessore regionale Sebastiano Tusa, recentemente tragicamente scomparso, Giovanna Fileccia “scandaglia le profondità dell’animo umano. Oltrepassa i limiti filologici imposti all’archeologo e vaga per gli universi infiniti del pianeta blu dandoci l’opportunità di comprendere ciò che la scienza non riesce a capire: la meravigliosa poesia del mare”.

play-rounded-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy