Terrasini, incontro con storico esponente del Pci e della Camera del Lavoro (Video)

Il sindaco di Terrasini, insieme ai consiglieri comunali della commissione toponomastica  composta da Giliberti, Li Cavoli, Galati, Militello e Cammilleri e,  ad alcuni dipendenti comunali, hanno incontrato il concittadino Pino Di Stefano, storico esponente del Partito Comunista italiano e della Camera del Lavoro in paese.  Insieme, hanno ripercorso tanti avvenimenti politici e sociali dagli anni ’40 ad oggi, soffermandosi  in particolare  sulla storia del concittadino Giuseppe Maniaci, ucciso per mano mafiosa nel 1947, a cui recentemente è stata dedicata una strada a Palermo. Il sindaco e la commissione consiliare hanno preso un impegno con la famiglia di Maniaci, la CGIL e Pino Di Stefano, cioè quello  di dedicare una strada di Terrasini  a Giuseppe  Maniaci, mentre si sta approfondendo la verità storica di questa brutta pagina della storia locale  poco conosciuta.  Sempre in questi giorni la commissione consiliare ha proposto l’intestazione di una via ad un’altra vittima di mafia del territorio, Totò Zangara, ucciso a Cinisi nel 1983. Un  lavoro che la commissione sta portando avanti per dare giusta memoria a queste vittime a cui va la riconoscenza collettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy