Alcamo, minaccia i carabinieri e li aggredisce con un martello: arrestato

Minaccia i carabinieri e li aggredisce con un martello. In manette ad Alcamo il pregiudicato Gaspare Faraci, 48 anni, volto noto alle forse dell’ordine, adesso accusato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, nonché per distruzione di atti. E’ accaduto ieri, quando i militari della locale compagnia si erano recati nella sua abitazione per notificargli   un “verbale di identificazione, elezione di domicilio, nomina del difensore ed informazione di garanzia”, emesso dalla Procura della Repubblica di Trapani,  per un altro procedimento penale che lo vedono coinvolto. Faraci, alla vista dei carabinieri entrati nel suo appartamento, dopo aver capito il motivo della visita, sarebbe andato su tutte le furie e avrebbe stracciato in mille pezzi il documento che gli avevano appena consegnato. Non contento, avrebbe  oltraggiato i militari fino ad aggredirli con un martello. L’uomo però è stato ben presto immobilizzato e reso inoffensivo dai carabinieri al termine di una breve colluttazione. Gaspare Faraci è stato così trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma dei carabinieri,  disposizione dell’Autorità Giudiziaria,  in attesa del rito direttissimo, dimostrandosi, durante la compilazione degli atti procedurali,  particolarmente dispiaciuto per l’atteggiamento sbagliato tenuto poco prima nei confronti dei Carabinieri intervenuti. In lacrime avrebbe chiesto loro scusa ed avanzato la richiesta di poter avere una pizza al prosciutto x cena, beneficio che, il comandante della stazione di Alcamo gli ha gentilmente concesso considerato il periodo natalizio.     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy