Castellammare del Golfo, aveva rubato un furgone, arrestato dopo rocambolesco inseguimento

E’ un pregiudicato 21 enne di Palermo, il giovane che ieri ha seminato panico tra le strade di Castellammare del Golfo. Emanuele Cacioppo, 21 anni, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Alcamo dopo un folle inseguimento avvenuto durante le celebrazioni per la Giornata delle Forze Armate in corso a Villa Margherita. Il giovane, proveniente da Buseto Palizzolo dove aveva appena rubato un furgone Iveco carico di materiale termoidraulico, regolarmente parcheggiato a bordo strada, era braccato dalle gazzelle dell’arma a cui si era rivolto la vittima del furto. I militari, infatti, hanno subito messo in moto i dovuti dispositivi territoriali, riuscendo ad individuare il ladro nella vicina Castellammare del Golfo. Ma

Cacioppo, non si sarebbe creato alcun scrupolo pur di darsela a gambe e, dopo un rocambolesco inseguimento a sirene spiegate, non appena si è trovato di fronte a se l’auto dei carabinieri, l’ha tamponata, è sceso dall’autocarro ed ha cercato di dileguarsi a piedi. I militari sono velocemente scesi dalla macchina ed inseguito a piedi il malvivente che, dopo aver imboccato contrada Bocca della Carrubba ed aver scavalcato delle recinzioni di alcuni condomini, sembrava essere riuscito a fare perdere le proprie tracce. Al quel punto, i carabinieri della Compagnia di Alcamo, convogliando sul posto numerose pattuglie in abiti borghesi e in uniforme già impiegate sul territorio, circoscrivendo e perlustrando palmo a palmo la zona interessata alla ricerca del giovane in fuga e filtrando e presidiand l’imbocco autostradale di Castellammare del Golfo,  dopo circa 20 minuti di ricerche, sono riusciti a scovare il malvivente che, si era nascosto in mezzo ai cespugli  nei pressi di via Nino Tesoriere. Accerchiato e senza vie di scampo, Emanuele Cacioppo non ha potuto far altro che arrendersi. Finito in manette, dovrà rispondere di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di veicolo militare. Inoltre, il pregiudicato è stato multato per numerose infrazioni commesse al Codice della Strada, tra cui guida pericolosa con patente mai conseguita.

Concluse le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, Emanuele Cacioppo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Il mezzo rubato è stato restituito con tutto il carico al legittimo proprietario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy