Capaci, multato all’ultimo giorno da comandante della polizia municipale

È stato bloccato dagli agenti della polizia stradale sulla statale 113 nei pressi della piazza di Capaci, il comandante – da circa 40 anni – della polizia municipale del piccolo centro alle porte di Palermo, nell’ultimo giorno di servizio prima di andare in pensione. Era alla guida della sua auto e aveva il cellulare in mano. Stava telefonando. Gli agenti lo hanno fermato e multato. Cinque punti di patente volati via e una contravvenzione da pagare. Gli agenti della stradale non hanno voluto sentire ragioni. Fontana ha cercato di replicare dicendo di essere il comandante della municipale. «Quando si dice l’ironia della sorte. Spiace che sia incappato in questo episodio – dice il sindaco Pietro Puccio -. In questi anni ha contribuito allo sviluppo della nostra polizia municipale, mostrando grande lealtà e uno spiccato senso di attaccamento alle istituzioni». Proprio l’altro ieri l’ex comandante aveva lasciato la caserma salutando i colleghi al suo ultimo giorno di lavoro, terminato alle 14. L’ultimo di una lunga carriera passata a guidare la polizia municipale di Capaci. Ieri nell’aula consiliare si è svolta la cerimonia ufficiale di insediamento del nuovo comandante, Gianni Baiamonte, entrato nel corpo della polizia municipale nel 1990 e pronto alla nuova sfida che lo attende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy