Terrasini, “I giovani e l’Europa” con il progetto “Paladintravel” (Video)

Un tempo i cavalieri erranti animavano il mondo e la fantasia degli scrittori, spingendosi attraverso i confini territoriali per conquistare terre e amori. Oggi, come moderni cavalieri, giovani di tutto il mondo si spostano e lasciano le proprie terre, paladini dei propri sogni e dei propri bisogni, affrontando paure e difficoltà. Questo parallelo tra presente e passato e la curiosità di indagare il significato del viaggio per i giovani di oggi, sta animando lo scambio giovanile dal titolo “PaladInTravel”, che si sta svolgendo a Terrasini e che terminerà il 12 luglio. Lo scambio coinvolge 36 ragazzi di età compresa tra i 18 e i 25 anni, provenienti da 6 nazioni, Bulgaria, Francia, Grecia, Italia, Romania e Spagna, i quali si confronteranno su questi temi attraverso lo strumento del teatro. 11 sono i giorni dedicati alla scoperta della tradizione cavalleresca europea e all’approfondimento della tematica dei diritti e dei valori che stanno alla base della Comunità Europea, che culmineranno in una performance pubblica che si terrà il 10 luglio alle 20:30, presso la villa a Mare di Terrasini, paese che ospita il progetto. Sarà un lavoro corale e partecipato finalizzato a condividere con la cittadinanza i contenuti elaborati all’interno delle giornate di scambio. Il progetto mira a valorizzare le potenzialità dell’arte come strumento di scambio e di condivisione, capace di abbattere le differenze culturali, sociali e linguistiche, e in generale, i contesti di apprendimento non formale, in quanto spazi in cui i giovani hanno la possibilità di rafforzare le competenze per la vita, di imparare a confrontarsi, a comprendere i punti di vista dell’altro e ad esprimere le proprie identità.  Il progetto è promosso dall’associazione ‘a Strummula in partenariato con le associazioni Creative Plus, Hellenic Youth Participation, Mille Cunti, Walk Together e Zorro et Compagnies, con il sostegno dell’Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del programma Erasmus Plus, in collaborazione con l’associazione Cordapazza e con il patrocinio del Comune di Terrasini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture