Partinico, il consiglio comunale approva l’aumento della tassa sui rifiuti (Video)

Aumenti del 12% per tutti, famiglie ed utenze non domestiche. Così ha deciso il consiglio comunale di Partinico che, ha approvato le nuove tariffe Tari. L’aumento è per effetto del maggior costo del servizio di gestione della raccolta e smaltimento dei rifiuti: era dal 2015 che non veniva rivisto e l’ingrato compito è toccato alla giunta guidata dal sindaco Maurizio De Luca ed al consiglio comunale. Da 5,5 milioni di euro il costo è salito a 6,3 milioni: 800 mila euro in più che, così come impone la legge, i cittadini devono mettersi sul groppone perchè il tributo deve essere spalmato al 100 per cento sui contribuenti. Per le famiglie tutto questo si traduce in un aumento tra 50 e 70 euro, a seconda del numero dei componenti; per le attività commerciali la forbice è ovviamente molto più alta, anche in questo caso in base alla grandezza e alla tipologia dell’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture