Carini, convogliamento reflui di Cinisi e Terrasini, polemica nel M5S (Video)

“Noi non siamo d’accordo”. Lo scrive a chiare lettere in una nota, il Consigliere Comunale del Movimento 5 stelle di Carini Ambrogio Conigliaro che è entrato apertamente in contrapposizione con il Senatore Francesco Mollame. Quest’ultimo, in merito allo studio di fattibilità proposto dal Commissario Straordinario per la depurazione delle acque in Sicilia, esprime la propria soddisfazione, auspicando la celere collaborazione delle amministrazioni comunali di Cinisi e di Terrasini che, contribuirà di porre fine allo stato d’infrazione sancito con sentenza di condanna dell’Italia dall’Unione Europea. “Con un’unica condotta – scrive Mollame – i reflui di Terrasini, di Cinisi, dell’Aeroporto Falcone-Borsellino e di Villagrazia di Carini saranno convogliati all’esistente impianto consortile di trattamento acque di Carini. Una soluzione ottimale di cui mi sono fatto portavoce, coadiuvato dai Meetup locali, grazie alla collaborazione di Claudio Di Liberto, Nuccio Drago, Filippo Mannino e tutti i cittadini che hanno contribuito”. E mentre il senatore Mollame sprona tutti ad andare avanti per la realizzazione del progetto, non è d’accordo Ambrogio Conigliaro il quale sottolinea che “non è una scelta campanilistica, ma solo di buon senso e tecnica. Evidentemente chi propone e persegue questa scelta non ha idea di cosa parla. Non conosce il depuratore di Ciachea, non ne conosce la storia e la scelta della localizzazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture