Terrasini-Cinisi, tudio di fattibilità per confluire reflui nel depuratore di Carini (Video)

Collegare la rete fognaria di Cinisi e Terrasini al depuratore consortile di Carini. E’ una soluzione prevista da uno studio di fattibilità che il commissario straordinario per la depurazione delle Acque, l’ing. Rolle, ha illustrato nel corso di un incontro che si è tenuto al Comune di Palermo, ai sindaci Giangiacomo Palazzolo e Giosuè Maniaci. Presenti, tra gli altri, gli ingegneri della struttura commissariale, la Regione Siciliana, Amap e Ati idrico, quali gestori dell’impianto di Carini, attualmente sottodimensionato per le sue potenzialità. L’idea di confluire i reflui nel depuratore consortile, è stata suggerita da diverse associazioni e movimenti ed è ancora oggetto di approfondimenti da parte del Comune di Carini. Per il sindaco di Terrasini Giosuè Maniaci, potrebbe trattarsi di una soluzione vantaggiosa per entrambe le comunità. Il sindaco di Cinisi Giangiacomo Palazzolo, invece ha preferito non pronunciarsi al momento. Sull’argomento, ha indetto una conferenza stampa che si terrà venerdì 2 novembre al Comune.

GUARDA IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture