Partinico. Rubava luce, arrestato il titolare di una vetreria

Arrestato dai carabinieri della compagnia di Partinico il titolare di una vetreria per furto di energia elettrica. I militari hanno constatato la presenza di un allaccio abusivo del laboratorio alla rete pubblica, praticato tramite un pericoloso cavo volante. Un collegamento “pirata” che assicurava a costo zero la fornitura di energia elettrica al locale. Nella sostanza l’illecito avrebbe permesso all’artigiano di rubare la corrente facendo registrare un consumo di energia elettrica inferiore al 100% rispetto al dato reale. Su richiesta dei carabinieri è intervenuto personale specializzato dell’Enel che ha messo in sicurezza la vetreria. L’artigiano è stato giudicato per direttissima, l’udienza si è conclusa con la convalida dell’arresto e la condanna, a seguito del patteggiamento, a otto mesi di reclusione e 450 euro di multa, con il beneficio della sospensione della pena.

foto repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture