Commemorazione di Placido Rizzotto con polemiche a Corleone

Corleone ha commemorato oggi il 68° anniversario della morte di Placido Rizzotto, il sindacalista ucciso dalla mafia il 10 marzo del 1958, i cui resti sono stati ritrovati solo il 7 luglio del 2009, all’interno di una foiba a Rocca Busambra, dopo una lunga indagine condotta dagli uomini della Polizia di Stato in servizio presso il commissariato di Corleone.

>Una giornata di celebrazioni segnata, purtroppo, anche da molte polemiche e che ha visto contrapporre la Cgil e l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lea Savona.

Il sindacato, infatti, ha preferito commemorare autonomamente la vittima di mafia e non aderire alle iniziative programmate dalla Giunta Savona, a seguito dell’accesso ispettivo in atto nell’ente locale per sospette infiltrazioni della malavita organizzata. Presa di posizione che non è affatto piaciuta al primo cittadino.

ASCOLTA L’INTERVISTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture