Borgetto. Scuola, presentato il cortometraggio “Avutru ca’ nenti ci fu” (video)

«L’amore è amore, la violenza è un’altra cosa», si conclude con questo messaggio il cortometraggio presentato ieri pomeriggio all’Istituto comprensivo di Borgetto in occasione delle celebrazioni per l’8 marzo. Protagonisti due alunni di quinta elementare Giuseppe De Luca e Caterina Marasà che hanno raccontato con la semplicità che contraddistingue i bambini, la storia di Franca Viola, la donna alcamese che rifiutò il matrimonio riparatore, diventando simbolo di libertà e dignità. Scritto e diretto da Elisabetta Liparoto –insegnate e presidente del consiglio comunale di Borgetto-, in collaborazione con l’assessore alle pari opportunità Claudia Machonici, video di Giuseppe Prefetti, il cortometraggio “Avutru ca’ nenti ci fu” è dedicato a tutte le donne vittime di violenza che a Borgetto possono trovare sostegno nel centro di via Leopardi gestito dall’associazione Fidelis onlus. Durante la manifestazione di ieri gli alunni del “Salomone Marino” si sono esibiti recitando poesie e cantando brani dedicati alla figura della donna.

GUARDA LE INTERVISTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture