Folla oceanica al “Matrimoniu” di Montelepre. Impazza il Carnevale (Video)

Celebrato a Montelepre “U matrimoniu” la goliardica parodia sulle nozze, ideata nel 1985, per festeggiare il Carnevale all’insegna del divertimento, dell’ allegria, del travestimento e dello sfarzo.

Una folla oceanica ha invaso le strade del paese che per l’occasione si è trasformato in un’arena in cui hanno sfilato tutti, non spettatori, ma partecipi con maschere spesso improvvisate, e poi musica e baldoria mista alla pioggia di coriandoli e stelle filanti che sono proseguiti fino a sera inoltrata.

Una enorme balera, con suoni che si sono confusi e intrecciati alla danza.
Un evento che, anche quest’anno, ha avuto come organizzatori tutte le associazioni locali e, protagonisti, i suoi stessi cittadini.

“U matrimoniu” rappresenta la voglia di evasione nei confronti del periodo di penitenza e digiuno che segue il Carnevale.

Per la sua celebrazione non sono mancate le battute piccanti, così come vuole la tradizione carnevalesca, ma anche una parodia che, Pippo Cucchiara nei panni del Cardinale officiante, ha letto rievocando tutte le n’ciurie, ovvero soprannomi, presenti in paese.

La sposa, generalmente un “uomo” e lo sposo, viceversa una donna, sono partiti in corteo da Torre Ventimiglia, seguiti da damigelle e da una stola di invitati che, per l’occasione, hanno rispolverato i vecchi bauli delle nonne.

In corteo, è stato raggiunto Piazzale Portella della Ginestra che si è traformato in una discoteca all’aperto.

Ma prima tutti hanno assistito al tradizionale matrimonio in cui gli sposi si sono giurati eterno amore.
Non è mancato poi il sarcasmo nei confronti della politica locale, con strambe caricature sui 4 candidati a sindaco che si sono sfidati alle recenti amministrative.

Insomma, un momento di spensieratezza e divertimento che ha accomunato un po’ tutti e che ogni anno, nella sua semplicità, ha visto travestire anche il sindaco, Maria Rita Crisci, gli assessori e i consiglieri comunali.

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture