Borgetto. “Cartelle pazze”, prorogato il pagamento al 31 maggio (video)

Slitta al 31 maggio prossimo il pagamento dei tributi previsto dalle cosiddette “cartelle pazze” a Borgetto. Dopo le polemiche delle ultime settimane sul recapito ai contribuenti degli avvisi di riscossione da parte di una ditta esterna (alla quale si è affidato il Comune) e le contestazioni di cittadini e commercianti, la giunta De Luca ha deliberato per la proroga. Il sindaco continua a rassicurare la cittadinanza: “nessuno pagherà più del dovuto, il provvedimento è stato adottato esclusivamente per scovare gli evasori”. E sulla questione tributi, in particolare sul pagamento della TARI -la tassa sui rifiuti-, interviene pure il neo assessore al ramo, Giuseppe Barbaro che invita i contribuenti “a versare quanto previsto in bolletta e soprattutto a non farsi ingannare –dice- da chi suggerisce di pagare solo il 20% della tariffa”

GUARDA LE INTERVISTE

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture