Montelepre. Bilancio partecipato, soldi a scuola, solidarietà e feste. Crisci: “Torre aperta per le festività”

Fondi per la scuola e le festività natalizie. Saranno queste le destinazioni delle somme stanziate con il bilancio partecipativo. Si tratta di fondo di 20,000 euro, pari al 2% dei trasferimenti regionali arrivati al comune di Montelepre. All’inizio dell’assemblea civica, il sindaco Maria Rita Crisci ha illustrato le proposte dell’amministrazione e quelle inviate dai cittadini. Alla fine sono state sostanzialmente approvate tutte attraverso alzata di mano dei monteleprini presenti in aula, una trentina in tutto. In particolare, la maggior parte delle somme saranno destinate ad interventi di manutenzione delle scuole. Il resto, sarà destinato alle famiglie indigenti con l’acquisto di generi alimentari e doni a cura dell’associazione Attrivamente Insieme, l’acquisto di addobbi natalizi da utilizzare anche negli anni successivi, festeggiamenti in piazza per la notte di Capodanno e infine un contributo anche per la Sagra della Sfincia del sei gennaio. Un test quello del bilancio partecipativo sperimentato per la prima volta a Montelepre. Il sindaco Crisci assicura che dal prossimo anno ci sarà più tempo per proporre e discutere.

Al termine dell’assemblea, il sindaco ha annunciato di voler aprire il museo civico della Torre Ventimiglia durante le festività natalizie. Non ci sono però impiegati a disposizione e così l’idea del sindaco è quella di coinvolgere cittadini e associazioni per stilare un calendario di turnazioni, in vista sopratutto del sei gennaio con l’arrivo di un gruppo di turisti.

play-rounded-fill

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture