In auto con un chilo di cocaina, arrestato muratore di Capaci

Una segnalazione anonima al 113 e un muratore incensurato di Capaci finisce in manette. Michele Ferrante 38 anni è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A chiamare la polizia, una donna dall’accento calabro che suggeriva di prestare attenzione agli spostamenti in Città di un’autovettura grigia (di cui forniva anche il numero di targa), sin dalle primissime ore della giornata. La polizia ha predisposto una serie di posti di blocco in diversi punti di Palermo e alla rotonda di via Oreto ha fermato Ferrante. Perquisita l’autovettura, occultato nel vano posteriore è stato trovato un involucro contenete circa 1 kg di cocaina (risultata poi positiva al narcotest), per un valore al dettaglio di circa 150.000 euro. Il muratore di Capaci è stato arrestato e condotto nel carcere Pagliarelli a disposizione delle Autorità competenti. Indagini sono in corso per individuare fornitori e destinatari della droga sequestrata, che da un primo esame tossicologico risulterebbe anche di elevato principio attivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture