Terrasini. Al via le operazioni di rimozione di un relitto in mare (video)

Sequestrata perché sprovvista dalle autorizzazioni necessarie alla navigazione, dopo un lungo iter -fatto anche di rogatorie internazionali (il proprietario era un armatore greco che si è reso irreperibile)- sono iniziati stamane i lavori per la rimozione dell’imbarcazione battente bandiera Panama a Terrasini. Il natante, fermato e sequestrato nel 2011 a Balestrate dalla guardia costiera e trasferito al porto di Terrasini, era poi affondato. L’amministrazione Cucinella di concerto con il comandante dell’ufficio circondariale marittimo, Stefano Lamanna, ha finanziato le operazioni di sollevamento e rimozione del relitto, affidate ad una ditta locale.

GUARDA IL VIDEO

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture