Montelepre. Scrutinio al cardiopalma per eleggere il nuovo sindaco (video)

Montelepre si è svegliata con il nuovo sindaco, intorno alle 9.00 la notizia ufficiale dell’elezione di Maria Rita Crisci. Mille i voti conquistati pari al 32,9%. Una vittoria intuita sin dalle prime battute dello scrutinio, ma sofferta sino alla fine. Durante Io
spoglio una manciata di voti separava Crisci dal candidato Salvo Biondo, sostenuto dalla lista “Progetto Comune” che si è fermato a 918 consensi, pari al 30,3%. Il movimento Reset ha esultato soltanto quando all’appello mancavano appena 100 schede da conteggiare. Angelo Coppolino di “Montelepre Riparte” ha ottenuto 601 voti; 515 i consensi per Pippo Cucchiara sostenuto da “Orgoglio Monteleprino”, vincitore morale delle amministrative, con una lista composta da giovani senza alcuna esperienza politica. Su 5.971 votanti si sono recati alle urna in 3.997, ovvero il 66,9% degli aventi diritto; le schede dei voti validi sono state 3.034, non valide 2. Clima sereno all’interno dei seggi, visi tesi nei corrodoi ma non si sono registrate particolari tensioni, anche grazie alla presenza delle forze dell’ordine: i carabinieri della stazione di Montelepre, i vigili urbani, gli agenti del commissariato di polizia di Partinico. In diretta dall’auditorium comunale Tele Occidente ha seguito lo spoglio fino all’elezione del nuovo sindaco. Lo speciale è stato condotto dalla direttrice Loredana Badalamenti che ha commentato il voto insieme a Giacomo Palazzolo, ex primo cittadino di Montelepre, Daniel Cascio attivista del M5S, Marco Giuliano, neo consigliere comunale di Reset, Vincenzo Figuccia, deputato regionale di Forza Italia, Giuseppe Terranova, commissario straordinario dell’Ato rifiuti Palermo 1, Giacomo Maniaci, direttore di montelepreweb. Emozionante l’arrivo del sindaco Maria Rita Crisci all’auditorium, accolta tra gli applausi dei presenti. Sempre in diretta è intervenuto nuovamente il consigliere Giuliano che ha voluto ricordare i monteleprini che risiedono fuori e che oggi non possono festeggiare la vittoria di una nuova classe politica, affermazione che ha strappato una lacrimuccia alla nostra Loredana che si è commossa pensando ai tanti amici che vivono all’estero. Poi ha preso la parola Salvo Pisciotta eletto nella lista “Progetto Comune” e che siederà tra gli scranni dell’opposizione. Pisciotta ha sottolineato di “non vedere nel sindaco un nemico, bensì un avversario politico” e che lavorerà nel rispetto dei ruoli e per una Montelepre migliore. La diretta elettorale si è conclusa intorno alle 9.00 -dopo 10 ore
consecutive di lavoro-, ma le nostre telecamere hanno seguito Maria Rita Crisci e la squadra di Reset fino a piazza Flora dove si è brindato alla vittoria. Quarantasette anni, architetto ed insegnate all’Istituto comprensivo “Ninni Cassarà” di Partinico, il sindaco Crisci prenderà in mano Palazzo Merra a partire da domani, in programma infatti il passaggio di consegne con il prefetto Ignazio Portelli, presidente della commissione straordinaria.

GUARDA L’INTERVISTA A MARIA RITA CRISCI

aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture