Castellammarese cerca di sfuggire all’alt dei carabinieri, arrestato

Ha tentato di fuggire all’alt che gli era stato intimato dai carabinieri. Ma dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato fermato e assicurato alla giustizia.

Si tratta del 25enne castellammarese Gianfranco Turano. TURANO

Il giovane, alla guida di una Fiat Grande Punto, nella tarda serata di ieri, stava percorrendo la bretella autostradale che collega Castellammare del Golfo con l’A29.

Quando si è accorto del posto di controllo eseguito da una pattuglia dei militari della locale stazione che gli hanno alzato la paletta, ha effettuato una manovra repentina, dando seguito ad una pericolosa fuga in mezzo al traffico ed imboccando, addirittura, alcune strade in senso contrario.

Fortunatamente, dopo poche centinaia di metri, la sua folle corsa è stata fermata da una gazzella dei carabinieri.

Gianfranco Turano è stato così bloccato e fatto scendere dalla sua autovettura.

Nel frattempo, una pattuglia di rinforzo giunta sul posto, è riuscita a recuperare un involucro che il fuggitivo avrebbe lanciato dal finestrino, mentre cercava di dileguarsi.

L’incarto, conteneva un panetto di hashish di circa 100 grammi.

Con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per Gianfranco Turano sono scattate le manette. CC CAST

Su disposizione del sostituto procuratore della Procura di Trapani Andrea Norzi, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.

L’arresto di Turano rientra nell’ambito di un servizio di controllo del territorio disposto dal Comandante dei Carabinieri della Compagnia di Alcamo Savino Capodivento.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy