Castellammare. Minacce ed ingiurie su Facebook alla ex, arrestato infermiere

Gaspare Manlio CassaràTerrorizzata dai comportamenti persecutori dell’ex compagno, decide di confidarsi con il maresciallo Luigi Gargano della stazione dei carabinieri di Castellammare del Golfo, e con la sua denuncia fa arrestare Gaspare Manlio Cassarà (nella foto), infermiere professionale palermitano ma residente nella cittadina marinara. L’uomo non si rassegnava alla fine del rapporto sentimentale con la donna, così ha iniziato a minacciarla ed ingiuriarla con telefonate, sms e persino su Facebook, social network utilizzato per pubblicare contenuti offensivi e diffamatori nei confronti dell’ex compagna, alla quale ha pure danneggiato l’autovettura. I carabinieri, dopo la testimonianza della donna, hanno avviato le indagini, raccogliendo una serie di prove che hanno permesso di accertare i comportamenti persecutori dell’infermiere. Sono stati verificati attraverso i tabulati telefonici i continui contatti del molestatore, numerosi gli sms inviati e poi ci sono gli insulti pubblicati su Facebbok. Elementi sufficenti per chiedere l’arresto di Gaspare Manlio Cassarà. L’ordinanza di custodia cautelare è stata disposta dal gip del Tribunale di Trapani, Lucia Fontana, su richiesta del pm Sara Morri. Cassarà è stato arrestato con l’accusa di stalking e sottoposto ai domiciliari nella sua abitazione di Palermo, gli è stato vietato l’utilizzo di qualsiasi mezzo di comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy