Castellammare del Golfo. Furto di cavi al pozzo di Inici, torna l’acqua in paese

Ripristinata l’erogazione idrica a Castellammare del Golfo. Dopo il furto di oltre due chilometri di cavi elettrici agli impianti di sollevamento di contrada Inici, sono stati messi in funzione due gruppi elettrogeni da 250 chilowatt per assicurare la fornitura di acqua in paese. “Personale dell’Enel, dipendenti dell’Eas e gli operai del Comune hanno lavorato anche nei giorni festivi –spiega il sindaco Nicolò Coppola- per limitare i disagi alla popolazione. Purtroppo –conclude Coppola- i gruppi elettrogeni hanno un costo notevole per le casse comunali quindi invito la cittadinanza  ad un uso parsimonioso dell’acqua in attesa che il problema venga definitivamente risolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy